Responsabilità sociale nel Marketing Inclusivo

21 Ago 2023

Non tutte le persone sono d’accordo con l’approccio inclusivo, e la difficoltà, per chi fa questo lavoro, è far capire che è una priorità non una scelta opinabile. Il mondo si espande e i confini diventano sempre più e solo delle linee immaginarie, ma che di fatto non separano le persone. Nell’ottica che potremmo lavorare con una persona dall’altra parte del mondo è giusto sapere come rendere il rapporto che si potrebbe instaurare costruttivo e non distruttivo a causa di stereotipi, pregiudizi, microaggressioni inconsce.

Usare un approccio inclusivo a ogni livello della società non è solo la cosa giusta da fare, ma è anche questione di responsabilità sociale. Cosa s’intende con questo concetto? Decidere come comportarti, riguardo  le questioni e le problematiche che emergono nella società di oggi, ha come conseguenza un apporto al cambiamento sociale o il perpetrare e legittimare stereotipi, pregiudizi e azioni discriminatorie.

Vuoi far parte del problema o contribuire a risolverlo? 

Il marketing inclusivo non riguarda  solo la considerazione e giusta rappresentazione dei gruppi minorizzati, ma implica anche un impegno autentico e intenzionale per promuovere e valorizzare la diversità e l’uguaglianza.

In questo articolo, esplorerai il concetto di responsabilità sociale nel marketing inclusivo e come si può valorizzare e promuovere la diversità in modo autentico.

La responsabilità sociale nel marketing inclusivo

La responsabilità sociale nel marketing inclusivo è un approccio strategico che va oltre la semplice vendita di prodotti o servizi. Si tratta di dimostrare un impegno sincero per la promozione dell’inclusività, dell’uguaglianza e della diversità attraverso tutte le fasi del processo di marketing. Questo comprende la creazione di contenuti, la pianificazione delle campagne, la scelta dei canali di comunicazione e l’analisi dei risultati.

Ciò che si fa quando si decide di voler davvero sentirsi responsabili socialmente, è di lavorare per abbattere barriere e stereotipi, creando un ambiente che rifletta la società che ci si aspetta in futuro. Ciò significa rappresentare gruppi diversi in modo veritiero e rispettoso, farlә sentire visti, ascoltati, considerati, e promuovere un senso di appartenenza. La responsabilità sociale nel marketing inclusivo non è solo un’opportunità di aumentare la base clienti, ma è anche un modo per dimostrare l’ impegno per il progresso sociale.

L’autenticità come pilastro fondamentale

Un aspetto fondamentale della responsabilità sociale nel marketing inclusivo è l’autenticità. Se vuoi seguire questo approccio, non dovresti semplicemente seguire una tendenza, ma dimostrare un impegno sincero per la promozione dell’inclusività. I consumatori di oggi sono altamente consapevoli e in grado di identificare quando si sta cercando solo di trarre vantaggio da un movimento sociale. L’autenticità richiede un impegno a lungo termine e un lavoro continuo per garantire che i valori siano allineati con le azioni.

Strategie per un marketing inclusivo responsabile

  1. Ricerca e ascolto: prima di creare qualsiasi contenuto, dovresti condurre ricerche approfondite per comprendere i bisogni, le preoccupazioni e i punti di vista dei gruppi di persone minorizzate che vorresti raggiungere. L’ascolto attivo è fondamentale per evitare rappresentazioni stereotipate od offensive.
  2. Collaborazioni inclusive: collabora con influencer, professionisti e content creator con background diversi. Questo può portare prospettive uniche e rappresentazioni più autentiche.
  3. Comunicazione aperta: sostituisce il vecchio concetto di trasparenza. Essere chiari sulla propria missione di responsabilità sociale e sulle azioni intraprese. Questa comunicazione dovrebbe essere costante e coinvolgere chi si vuole raggiungere.
  4. Educazione e sensibilizzazione: un po’ di formazione approfondita sui temi legati alle diversità, all’inclusione all’antirazzismo e lo sviluppo di uguaglianza, è necessaria. In più non dimenticare che i contenuti, e le campagne di marketing possono anche essere strumenti educativi per sensibilizzare il pubblico su questioni importanti legate all’inclusività.

Conclusioni

La responsabilità sociale nel marketing inclusivo non è solo una tendenza temporanea, ma un approccio fondamentale per costruire relazioni solide con i potenziali clienti e la società nel suo complesso. Adottare questo approccio in maniera autentica, e  dimostrare il tuo impegno per l’uguaglianza e l’inclusività, contribuisce  a una società più giusta e rispettosa delle diversità. In un mondo in continua evoluzione e connesso, il marketing inclusivo responsabile è un passo importante verso un futuro diverso.

Articoli correlati

Diversity mind map

Diversity mind map

Diversity mindset è la modalità attraverso la quale si interagisce con persone diverse, che appartengono a gruppi marginalizzati e minorizzati, libera e consapevole di bias pregiudizi e stereotipi che influenzano decisioni e scelte.

È il processo che ti permette di costruire l’inclusione in modo autentico e intenzionale perché una volta che si impara a vedere, comprendere ed essere consapevoli dei propri punti ciechi, gli atteggiamenti, il linguaggio, la considerazione verso la diversità sarà differente, risultando più naturale, con meno paure e più spontaneo.

Chi sono

Chi sono

Mi chiamo Sambu. Sono una designer di cambiamento, cioè guido le persone nel processo di costruzione e creazione di un marketing inclusivo con una lente antirazzista.
Conosciamoci meglio

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *